10 buoni motivi per utilizzare Google Plus

Google Plus è un social network controverso; contrastanti sono le opinioni sulla sua utilità ed incerto il numero di utenti effettivamente attivi sulla piattaforma, come sottolinea Diletta Parangeli di Wired (… un pò come succede per le manifestazioni in piazza: gli organizzatori sovrastimano il numero dei partecipanti, e la Questura li sottostima!)

Io utilizzo Google Plus in modo assiduo: trovo materiale per le mie ricerche e consultazioni, condivido e commento notizie e materiale video-fotografico in modo organizzato e chiaro in base alle mie esigenze ed ai miei interessi.

Sono una vera fan di Google Plus, lo ammetto, perchè Google Plus è davvero utile e cercherò di convincervi della sua potenzialità attraverso queste dieci valide ragioni:
  • Cerchie

Le cerchie sono delle liste di utenti che seguite e sono utili per catalogare le persone, seguirne gli aggiornamenti e inviare loro newsletter dedicate. All’interno delle cerchie è possibile aggiungere profili e pagine (attenzione alla differenza tra pagina e profilo!) anche se loro non vi seguono. E’ possibile, inoltre, creare una sorta di privacy separando, per esempio, gli amici dai colleghi di lavoro e pubblicando post selezionando le cerchie di destinazione. I post diretti ad una cerchia specifica non saranno mai visibili da altre persone di altre cerchie.

  •  Indicizzazione

I post pubblicati sul profilo personale o sulla pagina Google Plus compariranno tra i risultati all’interno delle SERP se saranno pertinenti alla ricerca effettuata su Google.
Collegatevi con il vostro account Google (Come? Non avete nemmeno un indirizzo e-mail di Google? Non ci credo!) e provate a fare delle ricerche; se Google troverà dei contenuti utili dal mondo Google Plus ve lo mostrerà nei risultati di ricerca.

L’Authorship viene attribuita in automatico nel momento della pubblicazione di un post e ha, chiaramente, una corsia preferenziale per i risultati di ricerca su Google. Tutto ciò significa che le possibilità di apparire nella SERP di Google aumentano in modo reale!

  • Contenuti interessanti

Questo è il motivo principale della mia adorazione verso Google Plus; Google Plus dà molto valore ai contenuti, poiché il suo obiettivo è promuovere la diffusione di post qualitativamente elevati, in modo da fornire agli utenti risultati soddisfacenti. Contenuti di valore vi consentiranno di ottenere maggiori risultati.

  • Essere trovato a livello locale

Google Plus, attraverso la funzionalità GoogleMyBusiness, vi permette di evidenziare le giuste informazioni relative alla vostra attività (indirizzi, recapiti telefonici, contatti social, descrizione) nella Ricerca, su Google Maps e su Google Plus. Con GoogleMyBusiness le informazioni sulla vostra attività commerciale verranno visualizzate nella ricerca Google, su Maps e Google Plus in modo che i clienti possano trovarvi, indipendentemente dal dispositivo che stanno utilizzando. Tutte le informazioni che inserirete nella pagina Google Plus verranno visualizzate nel momento della ricerca.

  • Google Plus è di Google

Google Plus gode di una forte integrazione con tutti gli strumenti Google; tutti i servizi di Google sono collegati tra di loro attraverso un unico account (ripeto… non posso credere che non abbiate un account google! Nemmeno un profilo in Youtube? Ecco, YouTube è un servizio di Google).

Google Plus è una piattaforma integrata di condivisione, non un semplice social network!

Grazie all’accesso all’account Google è possibile utilizzare i suoi vari servizi, tra i quali:

Google HangOut, la chat di Google che permette, oltre alle semplici chat,  conversazioni di gruppo e videochiamate che possono essere riprese in ogni momento e su dispositivi diversi. (HangOut merita un capito a parte che tratteremo in seguito).

YouTube; ogni video condiviso su YouTube verrà automaticamente condiviso sulla pagina o profilo di Google Plus collegato.

Google Drive, strumento per la condivisione di immagini e file.

  • Auto-backup delle fotografie

Avere l’app Google Plus sul cellulare significa non perdere le proprie fotografie, poichè verranno salvate in modalità privata sul vostro account Google Plus.
Le fotografie non saranno visibili ad altre persone, a meno che non siate voi stessi a condividerle  tramite Google Plus.

  • Comunità attive

In Google Plus ci sono numerose comunità in cui potrete discutere un argomento specifico con altre persone interessate.
Le comunità sono strutturate in modo tale che sia possibile discutere con persone senza necessariamente inserirle nelle proprie cerchie.

  • Formattazione

Google Plus ha molte opzioni di formattazione per rendere il testo più accattivante e movimentato. Salvatore Russo ci spiega come fare per utilizzare le varie funzionalità di formattazione e quali sono i miglior plug in da utilizzare.

  • Raccolte

Recentemente Google Plus ha aggiunto la funzione delle Raccolte, una collezione di link organizzati per tema. Le raccolte sono utili da utilizzare come strumento di content curation e possono essere private o condivise con una o più cerchie.

Tante sono le potenzialità delle raccolte… io, chiaramente, ho approfittato subito della novità!

  • Plat1 c’è!

Vi servono altre ragioni per convincervi che Google Plus è il luogo digitale in cui è importante essere presenti? Beh, fatelo per tutte le ragioni sopra citate e fatelo perchè noi di Plat1 ci siamo con  la nostra pagina, le nostre cerchie, le nostre raccolte e, soprattutto, con tanti contenuti interessanti.

Non importa che tu sia social media manager o piccolo imprenditore alla ricerca di un’identità digitale, l’importante è che tu sia presente su Google Plus.

 

Related Posts

Leave a Comment

ufficio stampa -on & off linenetiquette